01
Nov
12

4 NOVEMBRE NON FESTA MA LUTTO

Il 4 novembre viene ancora festeggiato come Festa della Vittoria militare del 1918.

Ecco i costi umani di quella guerra: Italia: 680.071 morti; 1.050.000 feriti di cui 675.000 mutilati. Austria-Ungheria: 1.200.000 morti; 3.620.000 feriti.

I morti di tutti i paesi furono quasi 10 milioni.

Per noi il 4 novembre sarà vera festa solo quando celebrerà un mondo liberato da tutte le guerre e da tutte le armi.

Per un futuro di giustizia e di pace, vogliamo: che siano tagliate le spese militari e e che l’Italia ritiri il proprio esercito di occupazione dall’Afghanistan e da tutti gli altri teatri di guerra.

In Italia le spese militari, ammontano ogni anno a oltre 25 miliardi di euro.

Sono soldi sottratti ai lavoratori, alle pensioni, alle spese sociali.

Soldi destinati a creare fame, disastri e guerre nel mondo.

Ogni cittadino italiano paga per le spese militari oltre 400 euro l’anno.

Oltre 15 miliardi di euro sono stati previsti per acquistare 90 cacciabombardieri F35 da impiegare per attacchi al suolo (… contro chi? ). Costeranno oltre 170 milioni di euro ciascuno.

… 12 anni di violazione dell’art. 11 della Costituzione (… l’Italia ripudia la guerra …)

– 24 marzo 1999: l’Italia partecipa alla guerra del Kossovo bombardando la Serbia

– 7 ottobre 2001: l’Italia partecipa nella guerra in Afganistan

– 20 marzo 2003: l’Italia interviene nella guerra all’Iraq

– 27 marzo 2011: l’Italia si aggrega alla guerra della NATO per bombardare la Libia
OGGI: con i militari italiani in Afganistan (che costano oltre 2,4 milioni di euro al giorno), e in altre parti del mondo, non solo si è continuato su questa strada sbagliata, stupida e pericolosa, ma con la scusa di combattere il terrorismo internazionale si sono aumentate a dismisura le spese militari e trascinato il nostro paese in una pericolosa spirale di violenza facendolo diventare uno dei possibili obiettivi di attacchi terroristici.

SIAMO QUINDI DIVENTATI OSTAGGI DI SCIAGURATE SCELTE GUERRAFONDAIE.

Il tutto ci viene propinato in una continua costruzione di falsità in cui anche il termine “guerra” viene venduto come “missione di pace”.
Movimento Internazionale della Riconciliazione

Movimento Nonviolento

Via Garibaldi 13 – 10122 Torino

Annunci

0 Responses to “4 NOVEMBRE NON FESTA MA LUTTO”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


novembre: 2012
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Mesi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: