29
Apr
17

Aosta 28 aprile 1945-28 aprile 2017. Lettura collettiva della Costituzione della Repubblica Italiana in Piazza Chanoux

ITALY, AOSTA VALLEY, AOSTA
Piazza Chanoux
28 aprile 2017

DSC_7844 copia 2

Il 28 aprile 1945 AOSTA fu liberata dal fascinazismo.
Per opera delle Partigiane e dei Partigiani.
Gli Americani arrivarono il 3 maggio.

Il progetto culturale Collettivamente memoria ha rinnovato anche nel 2017 l’invito alla cittadinanza per una lettura collettiva della Costituzione.

In piazza che è uno dei luoghi di responsabilità e proprietà collettivi.

Nella piazza principale della città in cui entrarono le partigiane liberatrici e i partigiani liberatori.

Ad Anna Cisero Dati, staffetta, anche quest’anno ho dedicato la lettura collettiva della Costituzione.

A tutte le donne e gli uomini resistenti tra cui cito anche alcuni della mia terra.

DEDICATO A:

Ida Desandré


Italo Tibaldi
le deportate e i deportati politici


Francesco Capitanio e Francesco Gallinari


Orlando Bee


Paqualino Canazza


Elsa Pellizzari


Lino Pedroni


Romano Colombini


Agape Nulli


Aldo Giacomini 


i 600.00 IMI italiani 


La lettura collettiva intende essere l’omaggio e il ringraziamento a tutte le donne e a tutti gli uomini resistenti che hanno lottato per la libertà.

Anna dice: ” Abbiamo lottato per NOI, per quelli che sarebbero venuti, e anche per gli altri “: gli antagonisti.

Inflessibile sulla necessità del dialogo sempre e con tutti l’insegnamento di Orlando Bee.

Questi insegnamenti sono pepite che dobbiamo comunicare e mettere in comune coi giovani.

Per fare storia e memoria.

Con le parole di Carlo Azeglio Ciampi, nella Prefazione del libro Uomini e città della Resistenza di Piero Calamandrei (giugno 2005).

” Dalla Resistenza discende la Carta costituzionale, garante dei diritti democratici di tutti gli Italiani, di ogni parte politica.”
In piazza si fa una lettura informale.
Ogni partecipante legge un articolo della Costituzione a piacere e, se lo desidera, lo commenta.

10 i cittadini partecipanti del 28 aprile 2017 per una lettura rapida a causa di un vento gelido.
… Come se il tempo atmosferico non avesse gelato le membra e i cuori dei Partigiani.

La lettura si apre con il gesto simbolo della de-posizione, a mia cura, di una copia della Costituzione a terra.
Riparare la Costituzione dal suolo: a ricordarci e a significare che la Costituzione è di tutte e di tutti e che tutti dobbiamo difenderla, evitando che sia calpestata. Anche inavvertitamente.

A garanzia dei diritti di tutte e di tutti tra cui, e proprio in questi giorni è necessario ricordarlo in questa città.

Anzi per me è necessario urlarlo l’Articolo 21 (primo comma):

TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE IL PROPRIO PENSIERO CON LA PAROLA, LO SCRITTO E OGNI ALTRO MEZZO DI DIFFUSIONE.

Sono stati letti i Principi fondamentali ed alcuni altri articoli.
Il lavoro, l’uguaglianza, le donne e i diritti, l’accoglienza dello straniero, il ripudio della guerra, la sovranità sono stati oggetto della riflessione collettiva.

Con l’Europa di Altiero Spinelli nel cuore.

Consapevoli che sarebbe meglio attuarla compiutamente la Costituzione, prima di cambiare “la grande incompiuta” (Calamandrei Piero).

La lettura si è conclusa con l’Articolo 9: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

“Ognuno vede ciò che sa” .
Questo slogan-mònito di Bruno Munari, con cui ho aperto alcune lezioni di letteratura e spesso le lezioni di fotografia che ho tenuto per anni, anche, al Progetto Giovani di Aosta.

Contro il logorìo delle censure e dell’ignoranze di sempre, serve CULTURA.

A chi è felice di obbedire, anche incondizionatamente, rispondo con le parole di Don Lorenzo Milani quando dice: “L’obbedienza – se mai lo è stata, nda – non è più una virtù”.

Spesso non collaborare è un dovere.
Oltre che un diritto.

Con rispetto,
Silvia Berruto. Amica e persuasa della nonviolenza

® Riproduzione riservata

Annunci

0 Responses to “Aosta 28 aprile 1945-28 aprile 2017. Lettura collettiva della Costituzione della Repubblica Italiana in Piazza Chanoux”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Mesi


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: